Cinquant’anni di Sea-Dweller

Sea-Dweller 1

Nel 2017 Rolex festeggia i cinquant’anni del Sea-Dweller, riproposto in una nuova versione che presenta alcuni cambiamenti sostanziali con piccoli riferimenti al modello originale del 1967. Il celebre subacqueo professionale del marchio innanzitutto allarga le dimensioni della cassa, che passano da 40 a 43 millimetri, conservando la valvola per la fuoriuscita dell’elio che lo ha caratterizzato in tutte le sue evoluzioni. Una novità assoluta è la presenza della lente Cyclope sul datario al 3, presente invece in molti altri modelli Rolex, per una migliore lettura della data. Sul quadrante nero, come sull’esemplare del 1967, torna la scritta Sea-Dweller rossa. Gli indici in Chromalight, rivestiti di una sostanza luminescente a emissioni di lunga durata, di colore azzurro, garantiscono la leggibilità fino ai 1.220 metri di profondità. Dal punto di vista della meccanica viene adottato il calibro 3235, già presentato nel 2005 ma mai utilizzato finora su un modello professionale del marchio. Tra le sue caratteristiche, lo scappamento Chronergy, utilizzato sui calibri Rolex di nuova generazione. Il bracciale Oyster in acciaio è dotato di fermaglio di sicurezza Oysterlock che previene qualsiasi apertura accidentale, con doppio sistema di allungamento che consente di indossare l’orologio sopra a una muta da sub fino a 7 mm di spessore.